Promo Sconti 50% Quantità

Vene varicose: cause e rimedi

06/05/2022 - Pubblicato in Rimedi ai disturbi più comuni

Vene varicose: cause e rimedi
  • 0

Le vene varicose, chiamata anche varici, sono un disturbo caratterizzato da una dilatazione permanente delle vene, le quali appaiono visibilmente gonfie, tortuose e dal colore alterato. 

Nonostante ad un primo sguardo possano sembrare solo un disturbo estetico, la vena varicosa è una patologia che riguarda il sistema circolatorio, che se sottovalutato può portare a dolore e a problematiche di salute più gravi. 

Il compito delle vene è quello di portare il sangue dai tessuti al cuore. In particolare le vene delle gambe, lavorando contro la forza di gravità, possono trovare difficoltà nel trasportare il sangue, ecco perché si sviluppano principalmente sulle gambe. Affinché questo passaggio avvenga in maniera corretta, le vene devono essere elastiche e le valvole venose devono funzionare a dovere. Se questo meccanismo non funziona, a causa di un’insufficienza venosa  si creano dei ristagni di sangue nelle vene, che comportano la nascita delle varici. 

Vene varicose: cause 

Abbiamo visto quale meccanismo porta alla comparsa delle vene varicose, ma quali sono le cause che portano ad una insufficienza venosa? 

Le principali cause sono:

  • fattori genetici: è riscontrato che questa patologia abbia fattori ereditari;
  • stile di vita sedentario: il movimento fisico stimola il microcircolo venoso, al contrario uno stile di vita sedentario indebolisce l’elasticità delle vene e rende la risalita del sangue più difficoltosa;
  • sovrappeso ed obesità: anche in questo caso, l’accumulo di grasso complica la risalita del sangue verso il cuore; 
  • attività lavorative che prevedono lo stare in piedi per diverse ore: quando stiamo in piedi per tante ore, la pressione venosa aumenta notevolmente, impedendo al sangue di risalire con facilità;
  • sesso femminile: nonostante questa patologia colpisca sia uomini che donne, proprio quest’ultime sono soggetti più a rischio. Gli alti livelli di estrogeni presenti nella donna facilitano il rilasciamento della muscolatura della parete venosa. Inoltre, un’eventuale stato di gravidanza comporta una serie di variazioni ormonali che possono portare alla formazione di vene varicose.

Con quali sintomi si manifestano le vene varicose? 

I principali sintomi con cui si manifestano le vene varicose sono:

  • colorito delle vene dal blu al viola scuro;
  • vene sporgenti e tortuose;
  • ripetuta sensazione di indolenzimento e gonfiore alle gambe;
  • forte sensazione di bruciore sia alle gambe che ai piedi, associata spesso a gonfiore;
  • sensazione di dolore agli arti inferiori, particolarmente accentuata dopo aver passato diverse ore in piedi o seduti;
  • prurito nella zona della vena varicosa.
Corsa
L'attività fisica può rivelarsi un valido rimedio in caso di vene varicose

Rimedi e cure per le vene varicose

Ad oggi non sono riscontrati metodi che prevengano questa patologia, tuttavia è possibile adottare una serie di corrette abitudini che aiutano ad evitare che la patologia degeneri, come:

  • svolgere abitualmente attività fisica, che facilita il microcircolo venoso;
  • adottare una corretta alimentazione, povera di grassi e zuccheri e ricca di fibre ed acqua, che aiutano a scongiurare eventuali stati di sovrappeso ed obesità; 
  • quando si passa molto tempo seduti, evitare quanto più possibile di accavallare le gambe, per non ostruire la risalita del sangue;
  • dopo tante ore passate in piedi e in generale a fine giornata, una buona abitudine è quella di mettersi in posizione supina con le gambe all’insù poggiate al muro: questa posizione, che andrebbe mantenuta ogni giorno per almeno 15/20 minuti, permette al sangue di risalire più facilmente.

E’ possibile inoltre ricorrere all’utilizzo di prodotti ed integratori che favoriscono e facilitano il microcircolo sanguigno, contrastando l’insufficienza venosa, come:

  • integratori, disponibili in compresse o formati orosolubili, spesso a base di elementi naturali quali mirtilli e centella,  che contrastano l’insufficienza venosa permettendo al sangue di risalire con più facilità;
  • gel, creme e spray: si tratta di prodotti che agiscono rilasciando un effetto freddo sulla pelle, per contrastare il senso di bruciore e pesantezza tipico delle varici. Se ne consiglia l’applicazione a fine giornata nel momento di riposo, per facilitare il microcircolo notturno;
  • stick drenanti: si tratta di prodotti che vanno diluiti nell’acqua, che agiscono favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso, permettendo un corretto microcircolo;
  • calze a compressione graduata: parliamo sia di calzini che di calze che agiscono comprimendo gradualmente dal basso verso l’alto gli arti inferiori. Questa compressione premette al sangue di risalire con più facilità 

Scopri la nostra selezione di prodotti per favorire il microcircolo e contrastare l’insufficienza venosa. 

PRODOTTI PER LE GAMBE E IL MICROCIRCOLO

CALZE A COMPRESSIONE GRADUATA