Promo Il mio farmacista Quantità

Come distinguere il Covid dall'influenza

23/01/2023 - Pubblicato in Rimedi ai disturbi più comuni

Come distinguere il Covid dall'influenza
  • 0

Ormai da anni conviviamo con il virus SARS-CoV-2, i cui sintomi sono sempre più simili a quelli dell’influenza stagionale, largamente diffusa in questo periodo. Come è possibile riconoscere quando si è affetti da una semplice influenza di stagione e quando invece si è affetti da Covid? 

Covid e influenza: differenze 

Sia il Covid che l’influenza sono patologie respiratorie causate da un’infezione virale, ma la sostanziale differenza tra le due patologie è nei virus responsabili della malattia:

  • il virus responsabile del Covid è il SARS-CoV-2, è stato identificato alla fine del 2019 ed appartenente alla famiglia dei Coronavirus;
  • i virus dell’influenza appartengono alla famiglia Orthomyxoviridae. In base agli agenti patogeni l’influenza stagionale viene classificata con le sigle A, B, C.

Mentre il virus responsabile del Covid rimane invariato, i virus responsabili delle influenze stagionali sono soggetti a continue mutazioni, che portano a colpire ogni anno la popolazione con varianti differenti rispetto a quelle degli anni precedenti. Proprio per questo motivo ogni anno il nostro sistema immunitario di ritrova a far fronte ad una nuova malattia. 

Influenza A, B, C? 

Abbiamo visto che, a differenza del Covid, l’influenza è causata da virus i cui agenti patogeni variano. Proprio questi agenti patogeni aiutano la classificazione dell’influenza:

  • influenza di tipo A: è caratterizzata da agenti patogeni più virulenti e per questo è causa delle influenze più gravi. I virus che ne fanno parte sono in continua e veloce mutazione, per questo non è possibile acquisire un’immunità duratura nel tempo; 
  • influenza di tipo B: è meno comune e muta circa 3 volte meno rapidamente del virus dell’influenza A, avendo quindi una minore diversità genetica che permette di acquisire un certo grado di immunità. Il virus che la caratterizza è comunque soggetto a variazione, per questo non è possibile un’immunità permanente;
  • influenza di tipo C: gli agenti patogeni che ne fanno parte possono causare gravi malattie ed epidemie locali. Fortunatamente è molto meno comune rispetto agli altri due tipi di influenza. 

Sintomi del Covid e dell’influenza 

I principali sintomi del Covid sono:

  • mal di gola
  • tosse secca 
  • naso chiuso
  • starnuti
  • dolori muscolari ed ossei 
  • mal di testa 
  • febbre 
  • difficoltà a riconoscere odori e sapori

I principali sintomi dell’influenza sono:

  • febbre alta
  • mal di testa
  • malessere generale e senso di spossatezza
  • raffreddore 
  • mal di gola 
  • tosse secca 

I sintomi delle due patologie sono molto simili tra loro ma alcuni si manifestano in maniera diversa, come la febbre che in caso di Covid risulta essere più bassa rispetto a quella tipica  dell’influenza, che si manifesta in maniera improvvisa e sopra i 38°.

Il periodo di incubazione delle due malattie è invece diverso: per il Covid tra il contagio e la manifestazione dei sintomi passano dai 3 ai 4 giorni, per l’influenza i tempi sono più brevi e si aggirano tra gli 1 e i 2 giorni dal contagio. 

Come capire se si è affetti da Covid o influenza?

Ad oggi l’unico modo per conoscere se si è affetti da Covid o da influenza risulta essere il tampone antigenico: tramite il prelievo di un campione della mucosa nasale con tampone naso/faringeo, è possibile stabilire se siano presenti o meno proteine superficiali del virus SARS-CoV-2. 

È possibile effettuare tamponi rapidi fai da te, in grado di dare una prima risposta. In caso di positività è consigliato effettuare un tampone COI, in grado di fornire rilevazione qualitativa (positività o negatività al virus) e quantitativa, riportando la quantità della carica virale.

È inoltre possibile ricorrere all’uso di un nuovo tipo di tampone: si tratta del JUSCHEK TEST ANTIGENICO RAPIDO COMBINATO PER SARS-COV-2 E INFLUENZA ATEST COVID/B, un particolare tampone rapido che può stabilire se sia in corso un’infezione causata dal Covid, dall’influenza di tipo A e/o dall’influenzo di tipo B. 

Il tampone funziona come i classici tamponi rapidi: si preleva un campione dalla mucosa nasale tramite tampone naso/faringeo, si mescola con la soluzione tampone, si aggiungono 3 gocce del campione prelevato sulla provetta e si attendono i risultati: 

  • positivo al virus SARS-CoV-2: si trovano due linee colorate, una nell’area di controllo C e una nell’area di controllo T;
  • positivo all’influenza di tipo A: si trovano due linee colorate, una nell’area di controllo C e una nell’area di controllo A
  • positivo all’influenza di tipo B: si trovano due linee colorate, una nell’area di controllo C e una nell’area di controllo B
  • positivo all’influenza di tipo A e B: si trovano tre linee colorate: una nell’area di controllo C, una nell’area di controllo A e una nell’area di controllo B;
  • negativo: si trova un’unica linea colorata corrispondente all’area di controllo C

Ricordiamo che in caso di positività al virus SARS-Cov-2 o ai virus dell’influenza di tipo A e/o B è sempre raccomandato contattare prontamente il proprio medico di base che saprà indicare la miglior terapia da seguire. 

Scopri la nostra selezione di tamponi antigenici rapidi. 

Test Covid