Promo Il mio farmacista Quantità

Piaghe da decubito: cosa sono e come si trattano

21/11/2022 - Pubblicato in Ultime Novità

Piaghe da decubito: cosa sono e come si trattano
  • 0

Cosa sono le piaghe da decubito?

Le piaghe da decubito sono aree in cui è presente un danno cutaneo, determinato dalla carenza di flusso sanguigno dovuta all’applicazione prolungata di una pressione.

Con l’opportuno trattamento le piaghe da decubito in stadio iniziale guariscono spesso bene.

Il riposizionamento frequente e una cura meticolosa della pelle sono il modo migliore di prevenire le piaghe da decubito.

Perché si formano le piaghe da decubito?

Le piaghe da decubito si formano in caso di compressione della pelle a causa del confinamento a letto, su una sedia a rotelle, in un gesso, in una stecca, in un dispositivo artificiale (protesico) inadeguato o in un altro oggetto. 

Le sedi più frequenti delle piaghe da decubito sono le aree in cui le ossa sono vicine alla pelle, ad esempio sopra le ossa dell’anca, del coccige, dei talloni, delle caviglie e dei gomiti, ma possono manifestarsi ovunque.

I fattori di rischio delle piaghe da decubito includono i seguenti:

  • Età superiore ai 65 anni
  • Mobilità ridotta
  • Esposizione prolungata a sostanze irritanti per la cute (come feci o urine)
  • Ridotta capacità di cicatrizzazione delle ferite a causa di un disturbo come la malnutrizione, il diabete, l’ arteriopatia periferica o l’ insufficienza venosa
  • Ridotta sensibilità a causa di danni nervosi 

Le piaghe da decubito si verificano più frequentemente negli anziani perché la pelle può essere più sottile e può guarire più lentamente. 

Una dieta inadeguata aumenta il rischio di sviluppo delle piaghe da decubito e ne rallenta il processo di guarigione 

Le piaghe da decubito sono suddivise in quattro classi sulla base della gravità dei danni ai tessuti molli:

Stadio 1: la pelle è di colore rosso o rosa ma non è aperta. Le persone con pelle scura potrebbero non osservare cambiamenti di colore. La piaga può inoltre essere più calda, più fredda, più soda, più morbida o maggiormente dolente rispetto alla pelle vicina. In questo stadio l’ulcera effettiva non è ancora presente.

Stadio 2: la piaga da decubito è poco profonda e presenta una base di colore da rosa a rosso. Si verifica una certa perdita di cute superficiale, con abrasioni o vesciche, o entrambe.

Stadio 3: la cute sopra la piaga è scomparsa. A volte, la piaga è profonda quanto lo strato adiposo. I muscoli e le ossa sottostanti non sono esposti.

Stadio 4: la cute è scomparsa e i muscoli, i tendini e le ossa sottostanti vengono esposti.

Trattamento delle piaghe da decubito

La terapia di una piaga da decubito è molto più difficoltosa della prevenzione. 

Per ridurre la compressione della pelle, è necessario che le persone siano posizionate attentamente e che vengano utilizzati dispositivi di protezione e superfici di supporto. 

Negli stadi iniziali le piaghe da decubito di solito guariscono spontaneamente quando la compressione viene rimossa.

Il riposizionamento frequente (e la selezione della corretta posizione) rappresenta la maniera principale di alleviare la pressione. 

  • I pazienti costretti a letto dovrebbero essere girati almeno ogni 1-2 ore e, se sdraiati su un lato, dovrebbero essere posizionati ad angolo rispetto al materasso, per evitare la compressione diretta sulle anche. 
  • Durante il riposizionamento è opportuno utilizzare dispositivi di sollevamento o lenzuola invece del trascinamento.
  • Le persone costrette sulla sedia a rotelle devono essere riposizionate ogni ora e incoraggiate a cambiare posizione autonomamente ogni 15 minuti.
  • Imbottiture protettive come cuscini, cunei di schiuma e dispositivi di protezione del tallone, possono essere collocati tra le ginocchia, le caviglie e i talloni quando le persone sono sdraiate supine o su un lato. Le sporgenze ossee (come i gomiti e i talloni) possono essere protette con materiali morbidi, come cunei di schiuma e dispositivi di protezione del tallone. I cuscini morbidi per sedie vengono forniti alle persone in grado di sedere su una sedia.

Pulizia e bendaggio della ferita

Per guarire, le piaghe da decubito devono essere pulite, la pelle morta deve essere rimossa e devono essere applicate medicazioni.

• Le pellicole trasparenti (chiare) o gli idrogel aiutano a proteggere le piaghe da decubito allo stadio iniziale, che presentano un’essudazione minima, e ne consentono una più rapida guarigione. Le pellicole trasparenti e gli idrogel vengono sostituiti ogni 3-7 giorni.

• I cerotti idrocolloidali (che trattengono l’ossigeno e l’umidità) proteggono le piaghe da decubito e assicurano un ottimo ambiente per le piaghe con essudazione lieve o moderata. Questi cerotti vanno cambiati ogni 3 giorni o più di frequente se appaiono saturi di liquido.

• Gli alginati (derivati dalle alghe), disponibili sotto forma di tamponi, corde e nastri, vengono usati per le piaghe da decubito che presentano una grande quantità di essudato. Gli alginati possono essere usati per un massimo di 7 giorni, ma devono essere sostituiti anticipatamente se appaiono saturi di liquido.

• Le medicazioni in schiuma possono essere usate per piaghe che essudano quantità diverse di liquido e vanno sostituite ogni 3-4 giorni. Le versioni impermeabili proteggono le piaghe da decubito dalla traspirazione, dall’urina e dalle feci.

Le piaghe da decubito possono causare molto dolore. Solitamente, i medici cercano di alleviare il dolore con farmaci a base di paracetamolo o con antinfiammatori non steroidei (FANS).

É impostante ricordare che: 

Cambiare la posizione di chi non è in grado di muoversi autonomamente può aiutare a prevenire le piaghe da decubito.

La cura della pelle è cruciale per prevenire piaghe da decubito. La pelle deve essere mantenuta pulita e asciutta, perché l’umidità aumenta il rischio di sviluppare piaghe da decubito. 

L’uso di creme dense che agiscono da barriera per proteggere la pelle sottostante dall’umidità può aiutare a prevenire le piaghe.

L’amido di mais può favorire la crescita di microorganismi e non deve essere usato.

Letti particolari, materassi e cuscini per sedie possono ridurre la pressione nelle persone confinate su una sedia a rotelle o costrette a letto. 

Il movimento è una parte importante della prevenzione delle piaghe da decubito: le persone con difficoltà di movimento o immobilizzate sono a rischio di sviluppare piaghe da decubito, quindi l’attività va incoraggiata. 

I farmaci che inducono il sonno (sedativi) devono essere ridotti o evitati.

Clicca qui e scopri la nostra selezione dedicata ai prodotti utili per le piaghe da decubito.

Piaghe da decubito