Tutto sulla gastrite

05/01/2022 - Pubblicato in Alimentazione e Nutrizione, Rimedi ai disturbi più comuni, Ultime Novità

Ultime Novità
  • 0

La gastrite è un'infiammazione a carico della mucosa gastrica. E’ definita una patologia a base autoimmune, caratterizzata  dall’insieme di alcuni disturbi che coinvolgono la parete dello stomaco. 

E’ una patologia molto diffusa, che colpisce sia uomini che donne di qualsiasi età.

Quanti tipi di gastrite riconosciamo?

Riconosciamo due principali tipi di gastrite, accumunate dalle stesse cause e dagli stessi sintomi, e sono:

  • Gastrite cronica: i sintomi si manifestano in maniera graduale e persistono per lunghi periodi
  • Gastrite acuta:  i sintomi si manifestano all’improvviso, a causa di un’improvvisa infiammazione della parete gastrica e sono debellabili in breve tempo 

A questi due tipi di gastrite se ne aggiunge una terza, chiamata “gastrite nervosa”: in questo caso parliamo di un disturbo scatenato principalmente da fattori legati allo stress e all’ansia, come periodi particolarmente duri a lavoro o in ambito familiare, grandi cambiamenti da affrontare, problemi con il partner e preoccupazioni di vario genere. Questo tipo di gastrite è il classico esempio di malattia psicosomatica, ovvero una malattia la cui causa è prettamente psicologica. 

La gastrite nervosa può manifestarsi sia in maniera cronica che in maniera acuta. 

gastrite
Tra i sintomi della gastrite troviamo fastidiosi bruciori di stomaco

Quali sono le cause principali della gastrite?

Le cause principali della gastrite sono:

  • Alimentazione squilibrata e scorretta
  • Stile di vita non sano, caratterizzato da eccessi di iper-attività o al contrario di sedentarietà 
  • Alcolismo
  • Tabagismo
  • Abuso di caffè
  • Uso frequente di medicinali, in particolare di antibiotici
  • Periodi di particolare stress 
  • Predisposizione all’ansia 

Con quali sintomi si manifesta la gastrite?

Che si parli di gastrite cronica o acuta, i sintomi con cui questa di manifesta sono :

  • Pirosi gastrica, ovvero forti bruciori alla bocca dello stomaco;
  • Acidità e reflusso; 
  • Alito cattivo;
  • Bocca amara;
  • Flatulenza;
  • Meteorismo;
  • Inappetenza;
  • Nausea;
  • Sensazione di pienezza addominale subito dopo il pasto 

Questi sintomi possono manifestarsi singolarmente, soprattutto quando parliamo di gastrite cronica, o nel peggiore dei casi possono manifestarsi tutti insieme, come nel caso della gastrite acuta. 

Gastrite: cure e rimedi 

Sulla base di quanto descritto, per limitare i fastidi derivati dalla gastrite, è bene prendere delle dovute accortezze, come:

  • Controllare la propria alimentazione, avendo cura che la stessa sia bilanciata e corretta;
  • Limitare l’assunzione di alcool e caffè, favorendo l’assunzione di acqua per l’idratazione della mucosa intestinale; 
  • Evitare o quanto meno ridurre il tabagismo
  • Apportare modifiche al proprio stile di vita, bilanciando attività e riposo 

Nel caso in cui la gastrite sia invece causata dall’assunzione di farmaci ed antibiotici, il consiglio è quello di prendere anche un gastro protettore che protegga le pareti dello stomaco. 

Infine, è possibile ricorrere all’utilizzo di medicinali specifici che aiutano a curare i sintomi della gastrite, come il reflusso e l’acidità di stomaco, e sono:

  • Integratori che facilitano la digestione: questi integratori attivano la digestione, facilitandone il processo e alleviando sensazioni come pesantezza, pienezza e gonfiore di stomaco, sazietà precoce e nausea. 
  • Integratori contro il reflusso: esplicano un’azione protettiva e lenitiva della mucosa gastrica, agendo contro i dolori di stomaco e il reflusso gastroesofageo causati dall’eccesso di acidità; 
  • Trattamento contro il bruciore di stomaco: disponibili in compresse, questo trattamento contrasta il bruciore di stomaco, donando una sensazione di sollievo e leggerezza. 
  • Integratori contro l’acidità di stomaco: favoriscono il controllo dell’acidità gastrica, formando un film protettivo sulla mucosa, proteggendola dalle aggressioni di sostanze irritanti che possono indurre fastidi allo stomaco, con effetto emolliente e lenitivo sulla mucosa stessa.  
  • Integratori per il benessere dello stomaco: questo tipo di integratori sostengono la funzione gastrica e riducono i disturbi intestinali, favorendo il corretto equilibrio della flora batterica intestinale. 

Scopri la sezione del nostro sito dedicata ai disturbi intestinali!