Sinusite: cos’è e come trattarla

10/09/2020 - Pubblicato in Rimedi ai disturbi più comuni

Rimedi ai disturbi più comuni
  • 0

Sinusite: cos’è?

La sinusite è un’infiammazione della mucosa che interessa i seni paranasali e può svilupparsi come conseguenza di un raffreddore, di un’allergia o di un’infezione virale o batterica.

Si tratta di una patologia molto comune: secondo alcuni studi l’8% della popolazione europea ne soffre, si ipotizza un aumento del 20% nei prossimi anni a causa dell’inquinamento globale.

Quali sono i principali sintomi della sinusite?

Il fastidio più comune è quello del mal di testa, affiancato dai sintomi quali difficoltà respiratoria nasale, malessere, lacrimazione, diminuzione dell'olfatto e secrezione catarrale.

Tra i principali sintomi della sinusite ricordiamo:

  • Secrezione di pus giallo o verde dal naso
  • Pressione e dolore al viso
  • Congestione nasale
  • Ridotta capacità di percepire gli odori (iposmia)
  • Alito cattivo (alitosi)
  • Tosse produttiva (specialmente la notte)

Ci sono poi alcuni sintomi che consentono di individuare quale seno paranasale è stato coinvolto dall’infiammazione:

  • La sinusite mascellare provoca dolore alle guance, subito sotto gli occhi, mal di denti e cefalea.
  • La sinusite frontale provoca cefalea frontale.
  • La sinusite etmoidale provoca dolore dietro e tra gli occhi, lacrimazione e cefalea frontale, spesso molto intensa.
  • Il dolore prodotto dalla sinusite sfenoidale non si manifesta in un’area ben definita e può essere avvertito nella regione frontale o posteriore del capo.

Quali prodotti utilizzare per il trattamento della sinusite

Inalazioni di vapore, panni umidi e caldi sui seni interessati e bevande calde possono aiutare a sgonfiare le membrane nasali e a favorire il drenaggio dei liquidi. Anche i lavaggi con una soluzione salina (irrigazione nasale) o l’uso di uno spray salino nasale può aiutare nel trattamento della sinusite.

Ecco alcuni prodotti utili consigliati da Farmacia Igea:

Il prodotto è utile per curare e prevenire il raffreddore e la sinusite rimuovendo il catarro. 

Soluzione non sterile indicata nelle patologie naso-sinusali e le loro complicazioni (rino-sinusiti acute, rino-sinusiti purulente croniche, poliposi naso-sinusali, rinopatie allergiche, rinusiti micotiche, otiti medie secretive) caratterizzate da: edema della mucosa naso-sinusale, alterazione della pneumatizzazione dei seni paranasali, riduzione o perdita della mobilità ciliare, accumulo di secrezioni muco-purulente nel distretto naso-sinusale e nelle tube uditive.

Soluzione ipertonica sterile di acqua di mare, ad azione decongestionante della mucosa nasale e fluidificante del muco.

Particolarmente indicata per la pulizia delle fosse nasali dei neonati e bambini in corso di malattie da raffreddamento e per il decongestionamento delle mucose nelle fasi acute di riniti allergiche, sinusiti e rinosinusiti.

Per il trattamento sintomatico della congestione nasale associata a rinosinusite acuta di sospetta origine virale con cefalea e/o febbre. 

Sollievo sintomatico della congestione nasale/sinusale con cefalea, febbre e dolore associati a raffreddore e influenza. 

A volte il trattamento della sinusite necessita il ricorso agli antibiotici, da assumere sempre sotto stretto controllo medico.