Un mondo senza glutine: la guida alle alternative gluten free!

Pubblicato il 12/10/2015


La tua Farmacia di fiducia, sempre attenta alle esigenze di tutti, ha a disposizione numerosissime referenze scelte pensando ai bisogni di ogni cliente selezionando tra le migliori marche in commercio.
Oggi vogliamo proporvi una serie di alternative valide per l’alimentazione quotidiana senza glutine.
Oltre ai prodotti gluten free esistono tantissimi alimenti che possono essere assunti da chi soffre di celiachia.

Ecco alcune valide alternative.

Alimenti con cereali gluten free


- Il miglio è un cereale molto antico, originario dell’Asia Centro Orientale, coltivato anche dagli antichi egizi.

Il suo sapore dolce lo rende molto gradevole, è di facile preparazione, può essere consumato nella forma che più aggrada (fiocchi, chicchi e farina) o come base per preparare crocchette, sformati o gnocchi.
Per composizione è simile al frumento, ma a differenza di questo è privo di glutine, quindi ottimo alimento per i celiaci. Il suo chicco è ricco di amido, ma anche di minerali importanti come il ferro, il magnesio, il fosforo ed il silicio. Ricco inoltre di vitamine del gruppo A e B è un ottimo prodotto di bellezza per pelle, capelli e unghie che ne traggono grande giovamento.  È un cereale di facile digestione ed altamente alcalinizzante.
Il miglio è un ottimo ricostituente ed energizzante naturale, utile in caso di stress e stanchezza.

                                             

  Biscotti al Miglio e al Cacao                                                         Le tartine biologiche al miglio

 

- Il grano saraceno  è originario del Nord Europa.

Il grano si consuma cotto in acqua salata per 15 minuti dopo averlo sciacquato sotto l’acqua,  come il riso, sia freddo in insalata sia caldo come complemento per ottime zuppe. La sua consistenza in bocca è simile a quella dell’orzo. Della pianta del grano saraceno si utilizzano anche le foglie per realizzare infusi che hanno ottimi risultati sul miglioramento della circolazione del sangue.
Il grano saraceno è ricco di aminoacidi molto importanti come la lisina e il triptofano. Contiene anche sali minerali come il ferro, lo zinco e il selenio.  Si tratta di un cereale ricco di magnesio; tale minerale rilassa i vasi sanguigni, migliorando il flusso del sangue e quindi l’apporto dei nutrienti ai tessuti. 

                                           

 

Crostatina gusto albicocca                                                              I buoni biscotti

 

- La quinoa è un’erbacea annuale originaria del Sud America.
Ricordiamo che la quinoa, essendo completamente priva di glutine, rappresenta un alimento perfetto per chi soffre di celiachia. Il tempo di cottura della quinoa è molto breve, infatti sono sufficienti circa 20 minuti scarsi per cucinarla. Essendo un alimento particolarmente ricco di proprietà nutritive, la quinoa è consigliata quale ingrediente nelle diete dei bambini, atleti, donne in dolce attesa e persone in stato convalescente. Ottima per la preparazione di insalate, con pomodorini e menta, o con verdure e tofu.
I minerali presenti nella quinoa sono: il magnesio, il sodio, il fosforo, il ferro, il potassio, il manganese, il selenio e lo zinco. La quinoa contiene le seguenti vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5 B6, la vitamina C, vitamina J ed E, quest’ultima molto importante per le sue proprietà antiossidanti.
Oltre ad avere un buon sapore ed essere molto nutriente, la quinoa è anche in possesso di proprietà salutari; l’abbondanza di magnesio è in grado di prevenire malattie cardiovascolari, aritmie.

                              Birra alla quinoa                                                                         Soffiette alla quinoa

- L'amaranto è una pianta originaria del centro America. 
L'amaranto non va mai abbinato a cibi ricchi di proteine, per esempio a uova o latticini, perché ne contiene una quota già molto elevata. Va fatto cuocere in acqua bollente per circa un’ora, solitamente servono due parti di acqua per ogni parte di amaranto. Il sale va aggiunto alla fine.  A cottura ultimata l'amaranto deve essere tenero, ma ancora croccante.
Si tratta di un seme molto piccolo, simile al miglio e alla quinoa, anch’esso fonte di proteine vegetali e di un particolare acido amminico essenziale la lisina, che aiuta la riduzione del colesterolo. I semi sono molto fini e tendono a diventare molto cremosi , questo lo rende ideale anche per preparare le zuppe.
Essendo molto ricco di fibre e particolarmente digeribile, è utile per chi soffre di problemi intestinali ed è adatto anche all'alimentazione di bambini piccoli e anziani. Contiene un contenuto elevatissimo di lisina e garantisce un ottimo apporto di ferro, calcio, fosforo e magnesio.         

                          

 

Amaranto Corn Flakes                                                                    Amaranto Plumcakes

 

Dolcificanti e bevande per celiaci


- Il malto è originario dell’Asia Orientale.
Anche il malto e l’estratto di malto per dolcificare le bevande rappresentano una soluzione ottimale per chi non può assumere glutine ma non vuole certo rinunciare al sapore dolce di una bevanda.
Il malto si ricava dall'orzo, dal riso, dal frumento o dal mais attraverso la macerazione dei chicchi. Molto simile al miele sia per forma che per composizione, è perfettamente in grado di sostituire lo zucchero bianco raffinato. Il malto di riso è in grado di alleviare gonfiori addominali e problemi intestinali. Il malto d'orzo, invece, svolge una specifica funzione disintossicante e depurativa del fegato.

 

                    Malto di riso                                                    Malto d’orzo

 

- Soia e derivati, latte di mandorla, latte di cocco, latte di riso. Forse le più comuni alternative al glutine.
L’origine della soia può essere rintracciata in Cina o più in generale nelle regioni dell’estremo Oriente.
Tra gli alimenti più comuni a base di soia che possono essere assunti dai celiaci troviamo il latte, ma anche i fagioli di soia, il formaggio e l’olio.
La soia contiene gli aminoacidi acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilananina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, treonina e valina.
Nessun altro alimento vegetale è poi ricco di proteine tanto quanto la soia. Grazie alla sua abbondanza di fibre, che impediscono l’assorbimento del colesterolo a livello intestinale, la soia ha effetti protettivi sulle arterie. Ha inoltre un buon contenuto di calcio, quasi la stessa quantità che contiene il latte di mucca, in questo modo anche i soggetti intolleranti al lattosio possono beneficiare delle sue benevole proprietà nei confronti delle ossa.

 

         Bevanda soia vegetale                                     Bevanda soia e calcio

 

Farine senza glutine


Tra le farine come non menzionare il mais, un'ottima alternativa, tra le più apprezzate e ricercate: sul nostro e-shop  è presente una vastissima gamma di prodotti a base di mais.
Il mais è una pianta erbacea originaria dell’America Latina. 
Si tratta di uno dei cereali più coltivati al mondo, ed è un cereale davvero versatile, può essere consumato in tantissimi modi: con la farina di mais si può preparare la polenta o la pasta; il mais può essere assunto in assoluto, all’insalata, o sottoforma di corn flakes e pop corn per aperitivi sfiziosi.

Gli stili di mais hanno proprietà diuretiche ed antinfiammatorie e sono utilizzati anche come cicatrizzanti. I chicchi di mais hanno invece proprietà lassative e grazie alla presenza di vitamina A e di minerali come il fosforo ed il ferro, in grado, altresì, di fornire benefici alla mente ed alla memoria.

                             Mais conchigliette                                                    Fusilli pasta al mais

 

Farina di Teff: originaria del Corno d’Africa.
Questa speciale farina  viene utilizzata per preparare il tipico pane etiope chiamato Injera dal caratteristico gusto nocciola (leggermente amaro) e dalla consistenza morbida che ben si accompagna con carne e verdure.

Il TEFF è uno dei cereali più nutrienti e digeribili al mondo , da sempre é conosciuto per contenere elevate quantità di minerali quali ferro.
Consigliamo di provare la farina, nella variante bianca e rossa, per realizzare pane, pizza, cracker, muffin, pancakes, budini e dolci vari ma anche come addensante nelle zuppe, nei minestroni e nei sughi.
La ricerca più recente sta dimostrando che il teff può contenere fino al 14% di proteine, 84% di carboidrati complessi, 2% di grassi, inoltre, è molto ricco di aminoacidi.  

 

     

                          Pasta con farina di Teff                                                        Farina bianca Teff

Fare attenzione all'avena che per quanto sia un cereale senza glutine è lavorato dove si producono alimenti con glutine, quindi è un cereale a rischio contaminazione di glutine.


Per andare sempre sul sicuro basta guardare attentamente le etichette delle confezioni, assicurandosi che sia presente il marchio con la spiga sbarrata.

Garanzie Farmacia Igea

SPEDIZIONE GRATIS
per spese oltre €50
Assistenza telefonica 8.30 / 18.00
Recesso e reso gratuito
Pagamenti sicuri
Consegna con corriere in 24 ore