Promo Il mio farmacista Quantità

Glicerolo

Il glicerolo, o glicerina, è una sostanza naturale presente nell’organismo di uomini e animali, prodotto dal metabolismo degli acidi grassi. Si presenta come un liquido incolore, viscoso, che si scioglie in acqua e dal sapore dolciastro, caratteristica che gli ha conferito appunto il nome greco “glukus”, dolce. Può essere sintetizzato dal processo di saponificazione di oli vegetali, come quello di girasole, palma, soia, cocco. In natura, il glicerolo rappresenta la molecola di base a cui si legano gli acidi grassi per formare i trigliceridi. E’ da ricordare che i grassi che assumiamo ogni giorno con gli alimenti si trovano prevalentemente sotto forma di trigliceridi, così come il grasso di riserva del nostro organismo depositato soprattutto nel tessuto adiposo.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti, idratanti, emollienti e fluidificanti, è largamente impiegato nell’industria farmaceutica, cosmetica e alimentare. Scoperto nel 1779 dal chimico svedese K.W. Scheele, fu utilizzato solo alla fine del 1800 quando se ne intuirono i benefici.

Proprietà

Il glicerolo ha proprietà osmotiche. Grazie a queste proprietà è in grado di richiamare acqua dai tessuti circostanti, esercitando a seconda dei casi un effetto idratante o diuretico. E’ impiegato:

  • contro la stitichezza, sotto forma di clisteri e di supposte. E' uno dei pochi lassativi permessi durante la gravidanza.
  • come diuretico, in caso di ipertensione endocranica e oculare
  • come dolcificante, nella preparazione di sciroppi e pastiglie
  • come eccipiente nelle soluzioni per il lavaggio oculare
  • per idratare e aumentare l’elasticità della pelle
  • come rimedio utile alla reidratazione corporea e al miglioramento generale della performance, soprattutto negli sport di endurance

Come si assume?

Il glicerolo si trova sotto forma di unguenti, pomate, sciroppi e supposte. Ma anche nelle gocce auricolari, in gel e creme per uso topico, e nei prodotti espettoranti contro tosse grassa e congestione bronchiale

  • Contro la stitichezza: generalmente è sufficiente una supposta al giorno. Per adulti e adolescenti (12-18 anni): 1 supposta al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno. Per bambini di età compresa tra 2-11 anni: 1 supposta al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno. Per bambini tra 1 mese e 2 anni: 1 supposta prima infanzia al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno. Le supposte vanno usate per via rettale. I lassativi devono essere usati per non più di sette giorni.
  • Come integratore per sportivi: si prevede l'ingestione di 1g di glicerolo per kg di peso corporeo, da assumersi con abbondanti liquidi (circa 2 litri) nelle 2-3 ore che precedono la competizione. Si raccomanda di evitare l'assunzione di glicerolo durante la competizione.

Cosmetica

La glicerina è presente nella maggior parte dei cosmetici di più comune utilizzo, proprio per la sua capacità di idratare a fondo la pelle. E’ contenuta, dunque, in lozioni, gel per la pelle, maschere e impacchi per il viso. Ma anche balsami per capelli e creme mani, saponi e detergenti per il corpo.  Per le sue proprietà emollienti, rinfrescanti e decongestionanti, la glicerina è efficace:

  • nel trattamento di eritemi
  • cicatrici 
  • rossori associati a prurito e irritazione

Effetti Collaterali

Tra i possibili effetti avversi delle supposte di glicerina sono inclusi:

  • diarrea
  • irritazione anale
  • bruciore
  • meteorismo
  • nausea
  • crampi allo stomaco

Rilevanti dal punto di vista clinico risulterebbero anche i rischi correlati all'insorgenza di

  • ipertensione 
  • disturbi del ritmo cardiaco
  • emicrania

Controindicazioni 

L’uso delle supposte di glicerina è controindicato in caso di:

  • blocchi gastrointestinali 
  • dolori addominali dalle cause sconosciute

Ritorna all'elenco