Per saperne di più sulla cura delle cicatrici

Perché si formano le cicatrici?

Le cicatrici possono comparire quando la pelle subisce un trauma, una scottatura o un'ustione oppure viene attaccata da un processo infiammatorio che può avere differente origine.

I normali tessuti dell'epidermide vengono sostituiti da tessuto fibroso che interviene al fine di riparare la cute: si forma così la cicatrice.

Generalmente le cicatrici si presentano inizialmente di colorito roseo e rilevate sul piano cutaneo; poi con il tempo tendono ad appiattirsi, ad indurirsi e a diventare biancastre.

Tipi di cicatrici

Le cicatrici si distinguono rispetto alla loro evoluzione in:

  • Cicatrice normale: il processo di guarigione corrisponde alla ferita stessa. Si presenta  liscia, di colorito più chiaro (ipocromica) ed é priva dei comuni annessi cutanei.
  • Cicatrice atrofica: i margini sono variamente distanziati e può esservi, specialmente nelle prime fasi, il rischio di riapertura a seguito di traumi o trazioni.
  • Cicatrice ipertrofica: si forma più comunemente nelle ferite legate alle articolazioni. Il tessuto fibroso si genera in grande quantità formando una cicatrice rilevata e talvolta  dolente, che può limitare i movimenti articolari.
  • Cicatrice cheloidea: i cheloidi sono il risultato di una sovrapproduzione di collagene nel corso della guarigione patologica di una ferita.

Guarigione della cicatrice

Che siano piane, depresse o rilevate, tutte le cicatrici hanno bisogno di prodotti specifici per essere trattate.
Ogni cicatrice racconta una storia ed ogni cicatrice va trattata adeguatamente.

La guarigione di una cicatrice dipende però dalla gravità della lesione e dalla pazienza che si ha nel curare delle cicatrici.

  • Se è solo l'epidermide ad aver subito lesioni la pelle è in grado di rigenerarsi con le proprie forze entro 28 giorni senza lasciare alcuna cicatrice.
  • Se però la ferita è più profonda possono essere necessari fino a due anni prima di completare lo sviluppo del nuovo tessuto. Questo tessuto sostitutivo presenta caratteristiche diverse rispetto all'originale: è meno elastico, non contiene bulbi piliferi, ghiandole sudoripare e sebacee, non è in grado di produrre pigmenti e di immagazzinare idratazione.

Consigliamo sempre di ascoltare il parere del medico o dello specialista al fine di acquistare il prodotto per cicatrici più adatto.

Cicatrici: come curarle?

Il trattamento delle cicatrici varia in rapporto al tipo di cicatrice, sarà lo specialista a valutare come intervenire.

I più comuni metodi di trattamento sono i seguenti, distinguiamo trattamenti per cicatrici semplici e trattamenti per cicatrici complesse.

Per cicatrici semplici:

  • Creme e gel specifici a base di silicone
  • Trattamenti a base di Vitamina E
  • Lamine sottili di silicone

Generalmente nei 4-6 mesi successivi alla formazione della cicatrice, viene spesso consigliato di applicare gel o fogli di silicone; il foglio di silicone agisce aumentando la temperatura cutanea locale, incrementando l’idratazione e la concentrazione di ossigeno, queste tre azioni possono rendere la cicatrice più morbida e piatta.

  • € 28,46 In Stock

    Aiuta a ridurre visibilmentele cicatrici. Riduce efficacemente l‘arrossamentodella pelle. Clinicamente testato e raccomandato dai medici di tutto il mondo. Tubo da 50 ml.

    3 voto(i)
    IVA incl. € 28,46

    Ampia disponibilità

  • € 15,00 In Stock

    Medicazione ideale per le cicatrici. Disponibile nella confezione da 1 pezzo. Dimensione: 4x30cm.

    IVA incl. € 15,00

    Ampia disponibilità

  • € 44,00 In Stock

    Spedizione gratuita

    Gel trasparente che aiuta il processo di cicatrizzazioneFormato: 15 grammi. 

    IVA incl. € 44,00

    Ampia disponibilità

Per cicatrici complesse:

  • Dermoabrasione
  • Trattamenti chirurgici
  • Infiltrazioni locali di corticosteroidi
  • Crioterapia
  • Laser

Le infiltrazioni locali hanno un’azione antinfiammatoriaantimitotica e vasocostrittrice, arrestando la trasformazione ipertrofica della cicatrice.

L’approccio chirurgico viene generalmente suggerito nel caso dei cheloidi per scongiurare la comparsa di successive recidive cheloidee anche più invasive delle pregresse lesioni.

Il consiglio in più di Farmacia Igea

Per garantire una guarigione ottimale di una ferita ed evitare la formazione di una cicatrice aiuta la pelle a formare nuovamente un tessuto cutaneo liscio. Come?

  • Evitando contaminazioni nell'area della ferita
  • Non portando indumenti attillati che potrebbero causare tensione, irritazione e nuove lesioni.
  • Sostenendo la rigenerazione con prodotti cicatrizzanti
  • Ricordati di applicare la protezione solare: il tessuto cicatriziale fresco deve essere protetto dalla luce del sole con un elevato fattore di protezione.

Clicca qui e scopri i nostri prodotti specifici per la cura delle cicatrici

OK

Il sito farmaciaigea.com utilizza cookie, anche di terzi, per offrire servizi in linea con le tue preferenze e inviarti pubblicità.
Per maggiori informazioni o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner, scorri o clicchi la pagina su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Voglio ricevere sconti e promozioni imperdibili via email.